Chiaravalle: conoscere il Biologico nelle Marche alla Fiera “Oggi si acquista Bio”

Il manifesto della Fiera 2' di lettura 25/09/2012 - Sarà il 29 settembre a Chiaravalle, in viale Montessori, il nuovo appuntamento di del programma “Conoscere il Biologico nelle Marche”.

Oggi si acquista bio” è il titolo dell'evento: una vera e propria fiera che proseguirà dalle 10 della mattina alle ore 20, con stand di prodotti agricoli biologici e dell’economia solidale, come olio, vino, miele, ortofrutta, carni, formaggi, prodotti per il corpo e la casa, commercio equo, software libero, finanza etica, energia, mobilità alternative e tanto altro ancora.

Nell'ambito dell'evento, alle ore 17.00, si svolgerò anche l'incontro pubblico “GAS .... POI?. Lo sviluppo di DES o la trasformazione in qualcosa d'altro”. In cui si discuterà come l'esperienza dei gruppi di Acquisto Solidali già presenti sul territorio possa ampliarsi in ulteriori progetti volti a sperimentare forme innovative di economia, più rispettosa dell'ambiente e delle persone rispetto a quella attuale. Al dibattito parteciperanno l'agronomo Sandro Buatti della Rete Fattoria Sociali, Fausto Foglietta, agricoltore biologico e titolare della GalleriaAE di Urbino, Toni Montevidoni del Distretto dell'Economia Solidale di Macerata, Mirko Mosconi della Cooperativa “Il Guscio”

Durante tutto il pomeriggio sarà attiva l'animazione per grandi e piccini con “L’antro del drago” che proporrà giochi da tavola e di ruolo, e la “Libreria Villa Villacolle” con fiabe ed animazioni per i più piccoli.

Sarà inoltre fruibile uno stand gastronomico a cura del circolo Equo e Bio di Ancona, che proporrà pranzo, merenda e cena con prodotti biologici, locali e di stagione.

Conoscere il Biologico nelle Marche” è una vera e propria carovana di appuntamenti che sta interessando tutta la regione, con l'obiettivo di promuovere la conoscenza e l'utilizzo dei prodotti provenienti dall'agricoltura biologica, ed in particolare da quella marchigiana, nota a livello intenzionale per la sua qualità. L'iniziativa, promossa dalla Regione Marche, è coordinata a livello regionale dalla Rete dell'Economia Solidale Marchigiana, attraverso la collaborazione, di volta in volta, con le realtà presenti sul territorio. In questo caso, l'organizzazione ha visto coinvolto i Gruppi di Acquisto Solidale della zona e il Comune di Chiaravalle.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-09-2012 alle 15:14 sul giornale del 26 settembre 2012 - 1557 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele altomeni