Civitanova: voci di violenza ed atti osceni online, l'Arma indaga, ma é tutto un flop

carabinieri 1' di lettura 05/09/2012 - Sono nuovamente le segnalazioni degli internauti a dare il via ad un'indagine condotta dall'Arma dei Carabinieri su una presunta violenza subita da una donna nel centro cittadino.

In internet scorrevano infatti da giorni le voci, corredate di foto e video, di una donna che veniva strattonata ma non solo anche atti osceni nel centro cittadino. I Carabinieri della Stazione di Civitanova hanno subito inteso approfondire quanto si “temeva” nelle pagine della rete in questi giorni, richiamando diverse decine di interventi e commenti preoccupati degli internauti.

I militari civitanovesi non hanno sottovalutato nulla e hanno cominciato a spulciare fra i commenti di utenti della rete alla ricerca dei possessori di materiale foto video. Intanto hanno parallelamente condotto accertamenti sulle identità dei possibili protagonisti di questi episodi. Completati gli accertamenti, supportati sia dalla visione del materiale audiovisivo riscontrato che dai protagonisti delle presunte vicende, si è potuto escludere che si fosse verificato di eventi di violenza. Sembra che sia stata una banale lite fra due senza tetto ad essere stata interpretata come qualcosa di più grave .

La rete ed i social network che, nello scorso mese di luglio, avevano aiutato sempre i Carabinieri civitanovesi ad accertare una situazione di sfruttamento di manodopera minorile ad un semaforo della città, questa volta non ha “colto nel segno”. L’attenzione dell’Arma, anche a questi nuovi canali di comunicazione, rimane sempre viva anche per fugare eventuali notizie imprecise che possano generare preoccupazione fra i cittadini che le apprendono.






Questo è un articolo pubblicato il 05-09-2012 alle 19:56 sul giornale del 06 settembre 2012 - 1577 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, violenza, indagini, civitanova marche, elisa tomassini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Dvc





logoEV