counter

Ancona: orrore alla stazione di Torrette, 31enne anconetana muore sotto il treno

Ambulanza 1' di lettura 30/08/2012 - Orrore davanti agli occhi dei passeggeri alla stazione di Torrette di Ancona. Giovane psicologa anconetana travolta ed uccisa dal treno. Aveva solo trentuno anni.

E' stata travolta ed uccisa dal treno giovedì mattina, intorno alle 9.30. La giovane, una psicologa e psicoterapeuta residente da poco in ancona ed originaria di Pesaro, si trovava alla stazione di Ancona-Torrette, quando l'imprevisto é avvenuto davanti ai passeggeri che attendevano il treno. Martina Lucconi, questo il suo nome, dilaniata dal mezzo é morta pressoché sul colpo. Con molta probabilità il macchinista non avrebbe fatto in tempo a frenare. Forse si tratta di suicidio, ma l'ipotesi ora é al vaglio degli inquirenti.

Per lei nulla da fare nonostante l'arrivo dei sanitari che non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Secondo alcuni testimoni la giovane si sarebbe trovata sui binari all'improvviso, sdraiata. Senza lasciare il tempo al macchinista per tentare il possibile per fermare il convoglio. Sul posto oltre al 118, anche la Polizia ferroviaria e la scientifica per la ricostruzione dei fatti. Dopo alcune ore la circolazione fra Ancona e Falconara é tornata alla normalità, nonostante i ritardi fino ad un'ora per il traffico ferroviario da Ancona-Bologna.

La giovane aveva collaborato anche con i bambini del 'Campus Escudo' di Pesaro che oggi, giovedì 30 agosto, l'hanno ricordata così: "Sarai sempre con noi Martina! Ti vogliamo bene..."






Questo è un articolo pubblicato il 30-08-2012 alle 13:35 sul giornale del 31 agosto 2012 - 3225 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, ambulanza, treno, morte, tragedia, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/DhO





logoEV
logoEV