counter

Porto Recanati: spaccio di stupefacenti, arrestati due stranieri

Cocaina 1' di lettura 27/08/2012 - Il 25 agosto il personale della Squadra Mobile di Macerata unitamente alle unità cinofile della Questura di Ancona ha perquisito un appartamento a Porto Recanati, emerso nel contesto di altre indagini volte al contrasto dello spaccio degli stupefacenti.

Una volta all’interno, sono state rinvenute venti dosi giá confezionate di cocaina ed eroina, la somma di denaro di 1.400 euro, un bilancino di precisione, numerosi “dischetti” per il confezionamento delle “bustine” ed altri sacchetti in plastica da cui erano stati ricavati dischetti per le medesime finalità, nonché alcuni telefoni cellulari e sim destinate all’attività di spaccio da parte dei due cittadini extracomunitari identificati come B.S.W., tunisino di anni 25 , in Italia senza fissa dimora e clandestino sul Territorio dello Stato (gravato da numerosi precedenti di polizia per reati in materia di sostanze stupefacenti e colpito da decreto di espulsione emesso dal Prefetto di Macerata nel marzo di quest’anno) e P.A., albanese di 25 anni, sprovvisto del permesso di soggiorno.

Entrambi i cittadini stranieri, ultimate le dovute formalità, sono stati arrestati e condotti presso il carcere di Ancona-Montacuto. Nel contesto della stessa operazione, si è proceduto al sequestro preventivo dell’unità abitativa occupata da entrambi gli arrestati.






Questo è un articolo pubblicato il 27-08-2012 alle 23:19 sul giornale del 28 agosto 2012 - 1553 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, porto recanati, arresto, cocaina, eroina, elisa tomassini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Db8





logoEV
logoEV