counter

Lac: no alla mattanza di caprioli e daini in provincia di Macerata

2' di lettura 20/08/2012 - La Provincia di Macerata sarebbe in procinto di autorizzare la caccia di selezione a capriolo e daino sul proprio territorio.

Per far questo, la Provincia avrebbe approntato un apposito disciplinare venatorio per autorizzare la caccia di selezione alle specie capriolo e daino. La caccia a capriolo e daino, secondo il piano di prelievo approvato dal calendario venatorio Marche, sarebbe dovuta iniziare il 15 agosto e concludersi il 31 ottobre per i maschi di I e II classe. Riaprirebbe poi il 1 gennaio fino al 15 marzo 2013 per le femmine di I e II classe e per maschi e femmine di classe O.

L’ISPRA però ha sempre espresso parere negativo per questo tipo di prelievo, in quanto, in base ai censimenti in suo possesso sulla popolazione di queste specie, non sussisterebbero le motivazioni di emergenza e di danno tali da giustificare la decimazione degli animali. Si tratterebbe quindi dell’ennesimo regalo ai cacciatori maceratesi da parte della giunta presieduta da Pettinari, il cui feeling con il mondo venatorio è noto a tutti.

A questo proposito, la LAC, già lo scorso anno, aveva ricorso vittoriosamente al TAR contro questa caccia di selezione, ottenendo la sospensione del provvedimento fino al gennaio 2013. In seguito, la Giunta regionale delle Marche, sulla base dei dati faunistici “gonfiati”, forniti dall’Osservatorio Faunistico Regionale, un organismo piegato al volere della politica, ed introdotto appositamente per contrastare l’ISPRA, aveva riautorizzato la mattanza dei caprioli e daini, nelle Province di Macerata e Pesaro e Urbino.

Adesso la LAC, tramite i suoi avvocati, sta valutando ulteriori azioni legali, perché riteniamo che questa delibera rappresenti comunque una “forzatura” che non tiene conto né dell’esplicito pronunciamento in merito da parte del TAR Marche e neppure dei dati reali rilevati dall’ISPRA, che rimane a tutti gli effetti l’unico ed autorevole organismo, dipendente dal Ministero dell’Ambiente, in grado di produrre censimenti faunistici attendibili!


da Danilo Baldini
Comitato tutela del territorio





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-08-2012 alle 16:11 sul giornale del 21 agosto 2012 - 1459 letture

In questo articolo si parla di attualità, provincia di macerata, Danilo Baldini, lac, lega per l'abolizione della caccia, lac marche





logoEV
logoEV