counter

Jesi: si aggira nei pressi della stazione armato di due coltelli: denunciato un angolano

1' di lettura 17/08/2012 - Nella notte tra mercoledì 15 e giovedì 16, un giovane di 22 anni, residente a Jesi, ma originario dell'Angola, si aggirava nei pressi di viale Trieste, diretto alla stazione ferroviaria, armato di due grossi coltelli. L'uomo è stato notato da un passante che ha prontamente contattato il 112.

La gazzella dell'Arma, giunta immediatamente sul posto, ha intercettato il giovane che, alla vista dei militari, gettava dietro una fioriera degli oggetti. Si trattava proprio dei due coltelli notati dal passante, uno con una lama da 32 cm, l'altro da 34 cm, entrambi posti sotto sequestro.

Il ragazzo è stato denunciato per detenzione abusiva di armi. Sono in corso ulteriori indagini per appurare l'uso che l'uomo aveva destinato ai due coltelli. Non si esclude, infatti, che possa essere stato sventato un reato ben più grave.

Nella medesima zona nei giorni scorsi è stata attuata una stretta vigilanza nei pressi dei circoli privati e internet point qui presenti. Nel corso dei controlli, sono stati identificati vari cittadini stranieri, alcuni dei quali gravati da precedenti per spaccio di stupefacenti. Per tali motivi saranno reiterate le proposte di chiusura di alcuni dei suddetti circoli, già richieste alle autorità competenti dalla Compagnia di Jesi e non ancora accolte.








Questo è un articolo pubblicato il 17-08-2012 alle 12:34 sul giornale del 18 agosto 2012 - 1409 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ilaria cofanelli





logoEV
logoEV