counter

Fano: 'Poliziotto eroe', giovedì la salma lascia la città

Polizia di Stato generico 1' di lettura 13/08/2012 - Farà ritorno a casa giovedì la salma di Antonio Crisafulli, l’ispettore morto nel tentativo di soccorrere una famiglia di francesi finita fuori strada.

L’uomo, un 50enne originario di Messina ma in servizio nel Commissariato del Comune lombardo, è rimasto vittima del terribile incidente avvenuto domenica nel tratto di A14 tra Fano e Marotta. Mentre si trovava in viaggio con la sua famiglia, il poliziotto ha scavalcato il new jersey per soccorrere una famiglia finita con la propria Citroën fuori strada. In quel momento stavano però arrivando altre due auto che hanno causato il terribile impatto.

Il tutto è accaduto in presenza della moglie di Crisafulli e dei suoi due figli di 4 e 14 anni. Immediato il cordoglio dei colleghi di Sesto San Giovanni che si sono resi disponibili per l’assistenza alla famiglia, ora alloggiata in un albergo della zona mentre l'amministrazione di Fano ha messo a loro disposizione due psicologi.






Questo è un articolo pubblicato il 13-08-2012 alle 15:45 sul giornale del 14 agosto 2012 - 1452 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, fano, incidente, Elena Serrano





logoEV
logoEV