counter

Ancona: 195 kili di cozze in più rispetto alla legge, multa salata di 2 mila euro

cozze alla marinara 1' di lettura 10/08/2012 - Mandracchio: deteneva 195 kili di cozze in più rispetto alla legge, sequestrato tutto il pescato per un totale di 200 kili. Nei guai pescatore sportivo ad Ancona: multa salata di 2 mila euro.

E' successo nella mattina di venerdì, quando il Nucleo Ispettivo Pesca della Capitaneria di porto di Ancona, nell’ambito dei controlli mirati in materia di pesca, ha intercettato nel porto di Ancona, in zona Mandracchio, una piccola imbarcazione appartenente ad un pescatore sportivo. A bordo circa 200 Kg di molluschi bivalvi, più comunemente cozze. Ben 195 kg in più rispetto al quantitativo consentito per legge: di 5 kg.

E' così che da parte dei Militari della Guardia Costiera Dorica scatta il sequestro pescato, nonché della attrezzatura per immersioni utilizzata. Per l'uomo, inoltre, é multa salata di 2mila euro. I mitili, che forse sarebbero stati immessi sul mercato senza le previste certificazioni sanitarie, sono stati immediatamente rigettati in mare con l’ausilio del “battello veloce” GC A83 della Capitaneria di porto di Ancona. 'Salve', per questa volta, le cozze.

Questo grazie al lavoro svolto dalla Guardia Costiera di Ancona: “I continui controlli che giornalmente il personale della Guardia Costiera pone in essere sulle attività inerenti la pesca ci consentono di limitare ogni atto illecito a tutela dell’incolumità pubblica e a garanzia di tutti quei pescatori sportivi che rispettano le vigenti normative” ha dichiarato il Comandante Regionale della Guardia Costiera e Comandante del porto di Ancona, Ammiraglio Giovanni Pettorino.








Questo è un articolo pubblicato il 10-08-2012 alle 16:11 sul giornale del 11 agosto 2012 - 1825 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, guardia costiera, cozze, multa, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/CIG





logoEV
logoEV