counter

Porto Recanati: Game over al Luna Park, lavoratori in nero. In arrivo maxi-sanzioni

Carabinieri 1' di lettura 09/08/2012 - Una nuova operazione di vigilanza sul lavoro è stata condotta nella tarda serata di Mercoledì 8 agosto 2012 dagli Ispettori del Lavoro della Direzione Territoriale del Lavoro di Macerata congiuntamente ai Carabinieri del Comando Compagnia di Civitanova Marche.

Sulla base delle informazioni assunte durante i servizi di controllo del territorio svolti, in questi giorni, dai militari della Stazione di Porto Recanati e del Radiomobile di Civitanova, è stato pianificata un'ispezione presso il Luna Park che è stato allestito nella zona Scossicci di Porto Recanati.

Ad operare l’accesso, dalle 23 di ieri, assieme a due ispettori della Direzione Provinciale, 16 carabinieri della Compagnia di Civitanova intervenuti con 6 pattuglie. Dopo i risultati sorprendenti scaturiti dai controlli effettuati lo scorso 5 luglio al Luna Park di Civitanova, nel corso dell’operazione condotta dallo stesso pool di carabinieri ed ispettori denominata “game over al luna park”, anche ieri sera sono emerse ditte completamente irregolari che impiegavano tutte personale “a nero”.

Lavoratori privi di regolare assunzione o senza preventiva comunicazione di instaurazione e persino un lavoratore irregolare sul territorio nazionale. Quattro aziende ispezionate, un provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale, sanzioni e maxisanzioni, in via di calcolo, che verranno comminate. Accertamenti tuttora in corso che confermano l’impegno e la proficua collaborazione avviata dal Comando Provinciale dei Carabinieri con la Direzione Provinciale del Lavoro di Macerata.






Questo è un articolo pubblicato il 09-08-2012 alle 19:15 sul giornale del 10 agosto 2012 - 1726 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, porto recanati, denunce, sanzioni, elisa tomassini, kuna park, lavoratori in nero





logoEV
logoEV