counter

Fano: spaccio, truffa e maltrattamenti, controlli dei Carabinieri

arresto 1' di lettura 08/08/2012 - Continuano i controlli dei Carabinieri di Fano nel nostro territorio, atti a prevenire e a contrastare i reati contro il patrimonio e lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Arrestato un pregiudicato 53enne originario della Calabria e un 21enne per spaccio di stupefacenti. Per entrambi reclusione presso il carcere di Pesaro.
Trovati in possesso di hashish, marijuana e cocaina, ma detenuti per uso personale, alcuni giovani: nessun arresto per loro, ma sospensione della patente di guida e sottoposizione a programma terapeutico.

Fermato un pregiudicato campano per rapuna aggravata e lesioni perosnali, e un albanese con precedenti penali per porto abusivo di armi.
Arerstato anche un pregiudicato siciliano per truffa e bancarotta fraudolenta.
Anche per loro tre è stata prevista la reclusione nel carcere di Pesaro.

A Mondavio è stato arrestato un 25enne trovato in possesso di un coltello mentre sospetto era stato trovato girovagare tra le abitazioni del posto.

Infine a Saltara, dopo una segnalazione di violenza domestica al 112, i Carabinieri hanno denunciato a piede libero un 53enne del posto: da mesi l'uomo maltrattava la moglie.






Questo è un articolo pubblicato il 08-08-2012 alle 10:55 sul giornale del 09 agosto 2012 - 1336 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, arresto, Laura Congiu





logoEV
logoEV