counter

Carassai: cade in un dirupo, il fratello tenta di aiutarlo e precipita. Gravi entrambi

Ambulanza 1' di lettura 07/08/2012 - Un 40enne di Carassai è caduto lunedì sera in un dirupo profondo 30-40 metri, in contrada Menocchia.

Stessa sorte è capitata poco dopo al fratello, di poco più giovane, precipitato nel tentativo di raggiungerlo. Verso le 20 i familiari lanciano l'allarme e sul luogo intervengono in pochissimo tempo 118, vigili del fuoco e carabinieri. Grazie all'ausilio di un verricello i vigili del fuoco sono riusciti a recuperare entrambi gli uomini, salvi ma con fratture multiple agli arti inferiori.

Si fa largo intanto l'ipotesi che non si sia trattato di una caduta accidentale ma di un tentativo di suicidio. Il 40enne, secondo quanto raccontato dalla madre e dagli amici, era depresso per dei problemi con la fidanzata.






Questo è un articolo pubblicato il 07-08-2012 alle 18:31 sul giornale del 08 agosto 2012 - 1113 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ambulanza, carassai, soccorso, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/CBM





logoEV
logoEV