counter

Pesaro: case d'appuntamento, la Polizia individua cinque prostitute

Prostituzione 2' di lettura 02/08/2012 - Gli operatori della Squadra Mobile di Pesaro supportati dai colleghi del Reparto Prevenzione Crimine, hanno effettuato un controllo all’interno di un appartamento ubicato in Strada delle Marche, sospettato, secondo le informazioni in precedenza acquisite, di essere in realtà una “casa di appuntamenti”.

Nella circostanza è stata identificata una cittadina cinese di 42 anni, dedita al meretricio, priva di Permesso di Soggiorno ed un cittadino cinese, di 32 anni, regolare sul Territorio Nazionale. Le indagini esperite nell’immediatezza hanno permesso di accertare che lo straniero svolgeva in realtà la professione di lenone nei confronti della donna. Per tale motivo è stato denunciato in stato di libertà per favoreggiamento della prostituzione e per aver agevolato l’ingresso illegale in Italia della connazionale al fine di avviarla a tale attività.

La verifica effettuata all’interno di un'altra abitazione ubicata nel quartiere di Baia Flaminia a Pesaro, ha portato all’identificazione di una cittadina venezuelana di 29 anni, dedita alla prostituzione, che è risultata destinataria di un ordine di carcerazione emesso dall’Autorità Giudiziaria, dovendo espiare quattro anni di reclusione per traffico di stupefacenti, provvedimento al quale sino a quel momento era riuscita a sottrarsi. Per tale motivo la stessa è stata arrestata ed associata alla Casa Circondariale di Villa Fastiggi inoltre è stata denunciata per aver fornito generalità false agli operatori all’atto del controllo.

Sempre a Baia Flaminia sono state identificate all’interno di alcuni appartamenti una venezuelana, una cinese ed una brasiliana. Le situazioni di queste ultime sono attualmente al vaglio dell’ufficio Immigrazione della Questura, che dovrà appurare se sussistono le condizioni per l’espulsione dall’Italia. Nel corso delle operazioni sono stati identificati diversi clienti, italiani, tra cui un 60enne pesarese che, trovandosi all’interno di uno degli appartamenti in questione, al fine di evitare il controllo degli Agenti, si era nascosto in un minuscolo ripostiglio per lo sbroglio.






Questo è un articolo pubblicato il 02-08-2012 alle 17:06 sul giornale del 03 agosto 2012 - 1897 letture

In questo articolo si parla di cronaca, prostituzione, pesaro, sesso, polizia di pesaro, roberta baldini, cronaca pesaro, news pesaro, prostitute pesaro, case d'appuntamento, meretrici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Cqm





logoEV
logoEV