counter

Chiaravalle: Zinni (Pdl), aprire un tavolo in Regione per i lavoratori della Manifattura Italiana Tabacchi

Conferenza stampa di Zinni su MIT 2' di lettura 02/08/2012 - La questione della Manifattura Italiana Tabacchi di Chiaravalle è stata affrontata oggi nel corso di una conferenza stampa del Consigliere Regionale PDL Giovanni Zinni.

"Il caso della MIT (Manifattura Italiana Tabacchi, di proprietà tutta italiana) di Chiaravalle è un altro caso - dice Giovanni Zinni Consigliere Regionale PDL - che merita molta attenzione da parte della Regione Marche. Così come si è intervenuto per API, Fincantieri ed altri episodi industriali, occorre fornire ausilio anche ai lavoratori della MIT, azienda privatizzata da molto tempo, che da oltre due anni si avvale della Cassa Integrazione Straordinaria dopo aver usufruito di quella ordinaria. Da diversi lavoratori è emersa la preoccupazione sul futuro dell'azienda, per questo ci vuole più chiarezza sul futuro. In particolare sarebbe opportuno sapere a che punto sono gli impegni della Regione presi dall'Assessore Lucchetti oltre due anni fa. Ci sono sindacati che lamentano procedure non proprio trasparenti sulle selezioni del personale da mettere in CIGS: non voglio giudicare e intromettermi. Dico solo che come abbiamo fatto in tanti altri casi, sarebbe opportuno aprire un tavolo tecnico fra Azienda, rappresentanze dei lavoratori e dei sindacati con la Regione al fine di vagliare insieme tutte le ipotesi possibili più utili al mantenimento degli standards lavorativi ed economici di MIT. A questo proposito ho depositato un'interrogazione all'Assessore sperando che il mio invito venga opportunamente colto da tutti i soggetti chiamati in causa. Prevenire è sempre meglio di curare, soprattutto quando oltre alla salvaguardia dei lavoratori ci si deve prefiggere l'obiettivo di salvare le imprese italiane."

All'incontro hanno partecipato, oltre ai Consiglieri PDL al Comune di Chiaravalle Antonio De Angelis e Gianluca Fenucci, i Dirigenti UGL Talacchia e D'Alessandro, che hanno dichiarato di condividere le preoccupazioni e le proposte del Consigliere Zinni, affinché si giunga ad una soluzione quanto più positiva nella salvaguardia dei lavoratori interessati.


da Giovanni Zinni
Consigliere Regionale PdL






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-08-2012 alle 15:42 sul giornale del 03 agosto 2012 - 994 letture

In questo articolo si parla di lavoro, giovanni zinni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Cpl