counter

Ancona: 18enne investito mentre scende dall'auto, sabato il funerale

Lutto 1' di lettura 02/08/2012 - Sogno infranto per Carlos, il calciatore 18enne investito lungo la Flaminia, nei pressi della frana Braducci, ad Ancona. Il giovane é deceduto lunedì mattina all’ospedale di Torrette, dove era ricoverato da giorni in gravissime condizioni. Sabato i funerali.

E' stata trasportata nell'obitorio, mercoledì, la salma di Carlos Joao Batista Alves, giovane calciatore dell'Audax Sant’Angelo calcio a 5 under 21 di Senigallia che dopo alcuni giorni di agonia ha smesso di lottare. Il filo a cui era appesa la sua vita si é sfilacciato lasciando che la sua energia, grazie alla donazione degli organi con il consenso dei genitori, rivivesse nel corpo di qualcun altro. E' così che dopo le consuete pratiche di ispezione cadaverica e la prassi del riconoscimento da parte dei suoi cari che la salma é stata salutata.

Per lui, il giovane Carlos, un bagno di folla di amici e parenti che ha solcato l'uscio della camera mortuaria, dove il suo corpo resterà fino al primo pomeriggio di sabato. La stanzetta sarà lasciata poco prima delle 15.30, quando sarà celebrato il rito funebre presso la chiesa delle Grazie ad Ancona.






Questo è un articolo pubblicato il 02-08-2012 alle 17:05 sul giornale del 03 agosto 2012 - 1300 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, lutto, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Cqb





logoEV
logoEV