counter

Sviluppo delle scienze della Terra: protocollo d'intesa tra Regione, Geologi e Università

2' di lettura 31/07/2012 - “Con questo protocollo intendiamo avviare rapporti di collaborazione per la promozione e lo sviluppo di attività culturali, informative, formative, di ricerca di base e applicata nel nell’ambito delle Scienze della terra”: lo ha affermato l’assessore all’Istruzione, Marco Luchetti, al momento della firma, martedì pomeriggio nella sede regionale, tra Regione, le Università di Urbino e Camerino e l’Ordine dei Geologi.

Accanto all’assessore, il Rettore dell’Università di Camerino, Flavio Corradini, e dell’Università di Urbino, Stefano Pivato, oltre ad Enrico Gennari, Presidente dell’Ordine dei Geologi delle Marche.

Obiettivo prioritario, ha aggiunto Luchetti, “è definire un piano organico di cooperazione tra i firmatari e, tramite esso, con gli enti e le realtà territoriali”.

Tra le finalità, inoltre, l’individuazione dei settori di rilevante interesse strategico, sui quali sviluppare la collaborazione, con progetti specifici; la promozione di attività informative, divulgative e formative integrate rivolte a professionisti, ricercatori, dipendenti di pubbliche amministrazioni e studenti; la promozione e lo svolgimento in cooperazione di progetti di ricerca ad alto contenuto d’innovazione che abbiano come quadro di riferimento lo studio, la pianificazione, la progettazione e la gestione territoriale e ambientale, anche nell’ambito delle attività di Protezione Civile. Infine, la collaborazione con altri soggetti pubblici e privati presenti nella Regione Marche nel campo delle Scienze della terra e dell’ambiente.

Per raggiungere questi obiettivi viene istituito un “Gruppo di lavoro”, nominato dai rispettivi enti di riferimento, composto da otto rappresentanti: due dell’ordine, due di Unicam, due di Uniurb e due della Regione; avrà il compito di individuare progetti specifici attuativi e fonti di finanziamento a livello comunitario, nazionale, ministeriale e locale, a sostegno dell'attività del protocollo. I componenti rimarranno in carica per un biennio e si riuniranno con cadenza semestrale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2012 alle 22:58 sul giornale del 01 agosto 2012 - 1292 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, Sviluppo delle scienze della Terra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/CkU





logoEV
logoEV