Castelfidardo: anziano brucia sterpaglie e provoca un incendio, grande paura in città

1' di lettura 30/07/2012 - Voleva bruciare alcune sterpaglie, ma ha rischiato di innescare un incendio che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi. Il fatto è avvenuto a Castelfidardo, nel pomeriggio di lunedì, quando Benito V., 97enne residente in contrada Valleoscura, ha dato fuoco ad alcune erbacce vicino la sua casa.

Ma le fiamme hanno iniziato a divampare, alimentate dal vento, e l'incendio ha così iniziato a divampare, allargandosi ed arrampicandosi lungo le pendici del Pincio, il bosco che si trova subito sotto le mura storiche di Castelfidardo, conosciute come le "mura da Bora".

Il fuoco si è esteso in un'area abbastanza larga fino ad arrivare alle porte delle abitazioni lungo via Roma, subito sotto le mura. I residenti sono stati subito evacuati, e non si segnalano danni a cose o persone.

Le fiamme sono state domate dopo circa due ore di lavoro. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Osimo, la Protezione Civile di Castelfidardo e un elicottero del Corpo Forestale. Per il 97enne si prospettano conseguenze di tipo penale.








Questo è un articolo pubblicato il 30-07-2012 alle 17:05 sul giornale del 31 luglio 2012 - 2421 letture

In questo articolo si parla di cronaca, corpo forestale, emanuele barletta, notizie osimo, cronaca osimo, notizie castelfidardo, protezione civile castelfidardo, vigili del fuoco osimo, cronaca castelfidardo, incendio castelfidardo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/CgD





logoEV