Scomparsa di Nazareno Re, Ricci: 'La politica ha perso una figura di notevole spessore culturale'

mirco ricci 1' di lettura 09/07/2012 - 'Il mondo politico marchigiano ha perso una figura di notevole spessore culturale, che con rara sensibilità riuscì a mescolare una vasta e consapevole cultura con una forte sensibilità civile ed una straordinaria ironia'.

Mirco Ricci, Presidente del Gruppo consiliare regionale del Partito Democratico, esprime anche a nome del Gruppo Pd il suo cordoglio per la morte di Nazareno Re, personaggio di rilievo che ha svolto ruoli importanti anche al fianco dell'ex Presidente della Giunta regionale Vito D'Ambrosio.

'Esponente di quella sinistra di confine formatasi non a caso nel maceratese, nella seconda metà degli anni '60, Nazareno consolidò la sua passione politica dapprima nei gruppi del Manifesto, poi nell'Arci, oltre che nella gestione delle attività culturali della Regione Marche dall'interno del Gabinetto del Presidente Vito D'Ambrosio.

Di recente era stato meritatamente nominato responsabile regionale dell'Anpi, un'Associazione di ex Partigiani che oggi riunisce anche e soprattutto giovani che credono nelle istituzioni democratiche. In questo ruolo ha saputo riassumere gli aspetti migliori dell'attività di una intera esistenza dando vita a un indimenticato raduno nazionale delle Associazioni marchigiane Anpi svoltosi al lazzaretto di Ancona pochi anni fa.

Anche a nome del Gruppo del Pd esprimo tutta la nostra vicinanza alla figlia e alla moglie, stringendoci a loro nel dolore per la prematura scomparsa di un uomo che sentivamo ancora fortemente necessario per la nostra Regione', conclude Mirco Ricci.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2012 alle 16:02 sul giornale del 10 luglio 2012 - 1626 letture

In questo articolo si parla di attualità, partito democratico, marche, pd, mirco ricci, Assemblea legislativa delle Marche, pd marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/BnQ





logoEV