Cingoli: Saltamartini, 'Insensato chiudere i piccoli ospedali'

Filippo Saltamartini 1' di lettura 05/07/2012 - Che senso ha tagliare i piccoli ospedali, molti dei quali presenti in zone di montagna o comunque in zone disagiate, quando la razionalizzazione sanitaria ha già abbattuto i costi in modo esponenziale?

Perché chiudere strutture che hanno costi infinitamente inferiori rispetto a quelli di realtà più blasonate o con più di ottanta posti letto? Spero vivamente che la manovra sia davvero una razionalizzazione dei costi superflui e non la rimozione di un servizio fondamentale quale è, appunto, la spesa sanitaria di una zona montana. Io sono sindaco di Cingoli in provincia di Macerata. Nel mio comune vi è un ospedale di zona efficiente ricostruito con i fondi del terremoto e che, secondo le notizie apparse sulla stampa, dovrebbe essere chiuso.

Mi auguro che il presidente Monti e tutto il Consiglio dei Ministri siano consapevoli del fatto che le zone disagiate devono essere escluse da questo tipo di intervento. Lo ha dichiarato il senatore del Pdl Filippo Saltamartini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-07-2012 alle 18:44 sul giornale del 06 luglio 2012 - 1487 letture

In questo articolo si parla di politica, cingoli, ospedali, filippo saltamartini, senatore

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Bgd





logoEV