Ancona: 'Percosse alla madre' ed un furto. Due arresti nelle ultime 12 ore

Polizia di notte 2' di lettura 30/06/2012 - Due arresti nelle ultime 12 ore in Ancona. Altro successo per gli agenti delle Volanti diretti dal Vice Questore Aggiunto Cinzia Nicolini. A farne le spese due pregiudicati, uno pugliese ed uno anconetano.

Ancora arresti da parte delle Volanti grazie alla costante attività di controllo per la sicurezza dei cittadini voluta dal Questore di Ancona Arturo De Felice. Nelle ultime 12 ore gli Agenti delle Volanti, diretti dal V.Q.A. Dott.ssa Cinzia Nicolini, hanno arrestato due pregiudicati, uno pugliese ed uno anconetano, rispettivamente il primo per tentato furto e resistenza, mentre l'altro violenza a Pubblico Ufficiale.

Il primo è stato arrestato sabato notte, intorno alle 3.30. Gli Agenti delle Volanti lo hanno bloccato all'interno di un bar a Posatora. Si tratta del 25enne M.g., queste le sue iniziali, un pregiudicato pugliese che é stato sopreso letteralmente "con le mani nel sacco". L'uomo, che ha tentato, senza successo, di nascondersi sotto al bancone del bar. Entrato forzando la porta d'ingresso con un "piede di porco" con una torcia elettrica e guanti in lattice per non lasciare impronte, stava ripulendo la cassa. Un magro bottino sarebbe stato di circa 80 euro. Ma il giovane non aveva fatto i conti con gli Agenti della Volante di zona ai quali non sfuggiva, se pur in lontananza, la flebile luce di cui si serviva il ladro: braccato senza scampo. Ora l'uomo é trattenuto presso le Camere di Sicurezza della Questura a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Mentre venerdì sera, erano circa le ore 23 quando i poliziotti delle Volanti intervenivano in questa via Rodi ad Ancona, da dove era arrivata una segnalazione. Un uomo che, in stato di agitazione, stava danneggiando i mobili della propria abitazione. E' così che gli Agenti facevano irruzione nella casa bloccando il noto pregiudicato, nonché tossicodipendente anconetano di 44 anni. L'uomo risultava in evidente stato di alterazione: dapprima alzato le mani nei confronti della madre e poi danneggiato tutti i mobili e cio che si trovava di fronte nella propria abitazione. Prontamente bloccato, M. g, veniva arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.








Questo è un articolo pubblicato il 30-06-2012 alle 15:42 sul giornale del 02 luglio 2012 - 1751 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, ancona, furto, cinzia nicolini, laura rotoloni, percosse, vice questore aggiunto di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/A3b





logoEV