counter

Jesi: Quei “Gratta e Vinci” sono sbagliati, un avvocato li denuncia al Garante

Il gratta e vinci sbagliato 2' di lettura 29/06/2012 - Doveva essere la novità dell’estate 2012 fra i “Gratta e Vinci”, che oramai straripano da anni sui banchi bar, tabaccherie ed autogrill, promettendo la fortuna agli italiani che ci “investono” 5 euro con il sogno di vincerne mezzo milione.

Ma il debutto non è stato affatto fortunato per l’ultimo arrivato, che, uscito il 6 giugno, si è preso una denuncia al Garante per la Concorrenza ed il Mercato, per irregolarità nella meccanica di gioco a causa di errore nella stampigliatura.

A rilevare l’errore e rivolgersi al Garante un avvocato di Jesi, l’Avv. Osvaldo Asteriti, che si è accorto del fatto che nel Decreto Direttoriale Prot. 2012/21698/Giochi/LTT del 21 maggio 2012 con cui si indice la nuova lotteria istantanea, autorizzandone la commercializzazione, è indicato all’art. 7, primo comma, che i numeri vincenti devono essere nascosti sotto 12 conchiglie, mentre, come si vede chiaramente anche sul sito della Lottomatica, l’azienda che gestisce i gratta e vinci, sui biglietti ne sono presenti solo 10.

L’avvocato Asteriti chiede il ritiro immediato dei biglietti dal mercato.

Non è la prima volta che i Gratta e vinci incappano in errori: l’esempio più clamoroso avvenne quindici anni fa quando furono distribuiti, soprattutto nella provincia di Bergamo, biglietti errati che attribuivano migliaia di vincite milionarie, che poi furono annullati e mai pagati sollevando considerevoli polemiche che si protrassero per anni in tribunale. Se alla fine lo Stato risparmiò i denari delle vincite non pagate il danno d’immagine fu molto pesante e il florido mercato dei Gratta e Vinci ne fu pesantemente penalizzato impiegando qualche anno prima di ritornare in auge e riprendere quota nel desiderio degli italiani, incalliti giocatori, di tentare la sorte con essi.



Scarica il pdf Il Decreto Direttoriale Prot. 2012/21698/Giochi/LTT del 21 maggio 2012





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-06-2012 alle 18:06 sul giornale del 30 giugno 2012 - 2506 letture

In questo articolo si parla di attualità, paolo picci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/AZ8





logoEV
logoEV