counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Civitanova: minaccia di lanciarsi dal balcone. Salvato dai carabinieri

1' di lettura
1749

Un'altra storia di crisi, un'altra vittima della disoccupazione e del malessere che pervade gli ultimi tempi o forse c'é altro dietro il tentato suicidio di un 50enne calabrese, pregiudicato e residente a Civitanova,F. P.. L'uomo ha minacciato per un’ora di lanciarsi da un balcone al quinto piano di un edificio di viale Vittorio Veneto

Ancora da stabilire i motivi che abbiano spinto l'uomo a pensare di commettere il tragico gesto, forse una crisi depressiva legata alla mancanza di lavoro o altri problemi personali. L’uomo si era seduto a cavalcioni sulla balaustra del terrazzo, e ogni tanto gettava qualche oggetto di sotto, chiedendo di parlare con un determinato agente di polizia riferendosi ad alcuni suoi presunti problemi con la giustizia.

Il tutto é andato avanti per oltre un'ora, a salvarlo due carabinieri del Nucleo radiomobile, mentre uno si procurava le chiavi ed entrava nell'appartamento, l’altro lo distraeva. Il Carabiniere che é riuscito ad entrare nell'appartamento ha afferrato l'uomo per le spalle, trascinandolo dentro e impedendogli di cadere. L'uomo é stato portato in commissariato per accertamenti.



Questo è un articolo pubblicato il 28-06-2012 alle 23:09 sul giornale del 29 giugno 2012 - 1749 letture