counter

Jesi: anconetana rubava in Ospedale. Arrestata donna incinta

carabinieri 1' di lettura 19/06/2012 - Commetteva furti nell'Ospedale di Jesi. Arrestata giovane donna anconetana. Forse spinta al gesto dalla mancanza di lavoro e dal pensiero di un figlio che porta in grembo.

Scattano le manette da parte dei carabinieri di Jesi nei confronti di una giovane anconetana. La donna, incinta, si é resa responsabile di una serie di piccoli furti, in particolare somme di denaro, commessi nell’ospedale 'Carlo Urbani'. Si tratta di un’anconetana 37enne, disoccupata e con precedenti.

Gli episodi, avvenuti in orario di visita, hanno messo in allarme il personale e ricoverati. E' così che per G.S., queste le sue iniziali, nulla da fare. Bloccata proprio mentre stava rovistando negli armadietti di una camera nel reparto di 'Reumatologia' occupata da due degenti. Ed é grazie alle grida di una paziente che é scattato l'allarme.

A causa della gravidanza, la donna é stata messa in libertà in attesa del processo. Avviata, nel frattempo, la procedura per l’emissione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno per 3 anni a Jesi.






Questo è un articolo pubblicato il 19-06-2012 alle 14:57 sul giornale del 20 giugno 2012 - 1414 letture

In questo articolo si parla di cronaca, furti, carabinieri, ospedale, ancona, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ABs





logoEV
logoEV