counter

Treni, il difensore civico regionale denuncia nuovi disservizi

Italo Tanoni 2' di lettura 14/06/2012 - Il Difensore civico regionale, Italo Tanoni, interviene nuovamente sul tema del trasporto ferroviario, sollecitato dalle tante segnalazioni ricevute negli ultimi giorni dai cittadini marchigiani.

L'Ombudsman, in una lettera indirizzata ai vertici di Trenitalia, all'Assessore regionale ai trasporti Luigi Viventi e alle associazioni dei consumatori, ricorda che “da mesi a vari livelli e in diverse tratte regionali e interregionali, come la Roma-Ancona, si riscontrano disfunzioni e disservizi che penalizzano l'utenza in modo indiscriminato”. Servizi igienici guasti, anche nelle tratte interregionali, mancato funzionamento dell'aria condizionata, cattiva manutenzione e ritardi.

A questo si aggiunge la riduzione dei convogli, nonostante con l'arrivo della stagione estiva molti scelgano il treno per raggiungere le località balneari. Tanoni ha inoltrato in particolare un esposto di un cittadino della provincia di Macerata che segnala una situazione “al limite della sicurezza” per i pendolari della tratta Macerata - Civitanova Marche. Nella lettera, corredata da foto e video, l'utente spiega che nelle ultime settimane il treno ha registrato una diminuzione del numero dei vagoni - nonostante si siano aggiunti ai pendolari, i viaggiatori che rientrano dalla spiaggia - e che, se si riesce a salire, “si è costretti a viaggiare come sardine e in numero ben superiore a quanto indicato in ogni vagone”.

“Quali iniziative si intendono assumere – chiede Tanoni – di fronte alle criticità di un servizio pubblico che continua a mantenere uno standard bel al di sotto di quanto viene pubblicizzato dagli spot o dalle rilevazioni periodiche della customer satisfaction che per certi versi rappresentano una vera e propria presa in giro dell'utenza?”. Sul problema del trasporto pubblico locale è intervenuto anche il Coordinamento nazionale dei Difensori civici che già nel mese di marzo ha inviato agli organi di Governo una delibera per chiedere interventi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-06-2012 alle 15:36 sul giornale del 15 giugno 2012 - 1935 letture

In questo articolo si parla di politica, marche, treno, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/An8