counter

Sirolo: il moletto é un'opera abusiva, sequestrato dal Noe dei Carabinieri

1' di lettura 14/06/2012 - Il moletto di Sirolo, vicino alle "due sorelle”, é in realtà un’opera abusiva. Sequestrati dal Noe, nucleo tutela ambiente dei Carabinieri.

Sequestrato il pontile delle Cave, a Sirolo, nei pressi dei faraglioni imponenti delle famose due sorelle. E' successo nella mattina di giovedì. I Carabinieri del NOE di Ancona, nell’ambito di alcuni controlli predisposti nelle aree costiere marchigiane, hanno predisposto il pontile cosiddetto “Delle Cave”, più noto al pubblico come “Il moletto” di Sirolo.

Il moletto, si é dimostrato in realtà un’opera abusiva in quanto costruita su un’area di interesse pubblico ed in assenza dellla specifica autorizzazione paesaggistica prevista dal Codice dei beni Culturali e del Paesaggio e della concessione degli specchi acquei contemplata dal Codice della Navigazione.

Accertamenti sono stati svolti anche presso gli uffici dell’Ente Parco Conero, che non ha mai rilasciato alcun nullaosta per l’opera. Per il pontile, lungo circa sessanta metri largo cinque e ben visibile dalla terrazza di piazza Vittorio Veneto, scatta il sequestro. Questo in attesa della pronuncia da parte della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona che coordina le indagini.

Quattro denuncie in stato di libertà, poiché ritenute coinvolte nella vicenda. Delimitato il pontile ed interdetto l’uso. In corso le valutazioni tecniche che evidenzieranno eventuali danni ambientali provocati dall’opera abusiva. Oltre al personale del Servizio Navale dell’Arma dei Carabinieri hanno collaborato all'operazione anche l’ARPAM di Ancona.






Questo è un articolo pubblicato il 14-06-2012 alle 19:24 sul giornale del 15 giugno 2012 - 2008 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, conero, sirolo, due sorelle, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Apm





logoEV
logoEV