counter

Latini sulla riforma elettorale regionale

Dino Latini 1' di lettura 14/06/2012 - Tutte le proposte per modificare l’attuale sistema elettorale regionale che vada verso il massimo coinvolgimento delle persone è buono in partenza, purchè poi sia stabilita. Il problema è che a fronte di tante proposte non abbiamo fatti.

Mi fermo alla mia proposta di legge presentata un anno fa che prevede il taglio del 50% delle nostre indennità . Una cosa facile, immediata, concreta e di ritorno del bilancio regionale (che avrebbe goduto di qualche milione da dare al sociale), che poteva essere già legge e che i cittadini avrebbero visto con positività. Rinviare sempre al domani da l’idea dell’ennesima promessa che poi non si mantiene.

E poi, il taglio forte di rappresentanza politico-amministrativo (non gestionale) rischia di produrre un altra cosiddetta antipolitica, perché i cittadini vogliono una rappresentanza fortemente diffusa, ma essenzialmente priva di privilegi e di rendite di posizione. I veri problemi comunque.


da Dino Latini
Capogruppo Assemblea Legislativa




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-06-2012 alle 15:05 sul giornale del 15 giugno 2012 - 1414 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, ancona, dino latini, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/AnW





logoEV
logoEV