counter

Fabriano: Indesit, i lavoratori del gruppo pronti per la manifestazione nazionale

Fiom 1' di lettura 14/06/2012 - L'appuntamento è per venerdi 15 alle ore 10 in Piazza del Comune. Il corteo dei manifestanti percorrerà Corso della Repubblica, via Cialdini, via Serafini e via Aristide Merloni per terminare sotto gli uffici centrali del gruppo Indesit Company.

Arriveranno a Fabriano pullman di operai di tutte le zone d'Italia in cui ci sono stabilimenti del gruppo Indesit. Hanno aderito infatti allo sciopero di otto ore, indetto da Fiom, Fim e Uilm, e hanno dato adesione alla manifestazione nazionale i lavoratori degli stabilimenti di Carinaro e Teverola, nel casertano, quelli di Comunanza, di None, di Albacina e di Melano. La protesta è scattata in seguito alla decisione dell'azienda di chiudere lo stabilimento di None, nel torinese, spostando la produzione in Polonia. Indesit inoltre ha già dismesso gli stabilimenti di Brembate e Refrontolo e quindi il timore dei dipendenti è che provvedimenti simili vadano ad interessare man mano anche le altre fabbriche del gruppo. " Si è verificato un cambio di relazioni sindacali - Valeria Tizzoni (R.S.U. Fiom) - questioni così importanti in passato venivano discusse e si cercava insieme, azienda e sindacati, la soluzione più indolore. Oggi invece la Indesit agisce così in nome della crisi nascondendosi dietro la delocalizzazione". La manifestazione nazionale indetta a Fabriano rappresenta un attacco simbolico al cuore dell'azienda Indesit Company. Sotto i riflettori i delegati R.S.U. di tutti gli stabilimenti del gruppo per rivendicare il mantenimento, da parte dell'azienda, del Piano Italia che prevede, appunto, investimenti e mantenimento della produzione in Italia.






Questo è un articolo pubblicato il 14-06-2012 alle 17:42 sul giornale del 15 giugno 2012 - 1662 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, vivere fabriano, fiom, Raffaela Cesaretti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Ao3





logoEV
logoEV