counter

Verso Europa 2020: sinergie tra i fondi Fesr e Fse per un futuro di crescita e sviluppo

Europa 2' di lettura 13/06/2012 - Si terrà giovedì 14 giugno, alle h. 14.45 presso la Sala Li Madou dell’omonimo palazzo sede della Regione Marche, il convegno “Verso Europa 2020: sinergie tra i fondi FESR e FSE per un futuro di crescita e sviluppo” dedicato ad un approfondimento sulle modalità di integrazione tra i fondi strutturali FESR ed FSE nella nuova programmazione comunitaria 2014 – 2020.

I numerosi cambiamenti avvenuti dal punto vista politico, sociale, economico in questi anni, tra cui – in primis - il perdurare della crisi globale, hanno portato ad una contrazione delle disponibilità economiche, con un’accelerazione del processo di integrazione tra i vari attori istituzionali, al fine di attivare interventi congiunti tesi ad una maggiore razionalizzazione, ma sempre finalizzati allo sviluppo ed alla competitività dell’intero territorio.

La Regione Marche ha da tempo intercettato questo mutamento, inaugurando già dal 2010 un nuovo assetto organizzativo, che ha portato all’unificazione in un'unica struttura delle due precedenti Autorità di gestione FESR e FSE, con un unico dirigente responsabile.

La correlazione tra le risorse FESR e FSE rappresenta quindi il valore aggiunto delle politiche di azione regionali, perché garantisce la visione unitaria degli interventi, evita il rischio di duplicazione o dispersione delle risorse, ottimizzandole, in modo che il cittadino non abbia a dovere subire alcuna contrazione o diminuzione degli interventi attuati.

Dopo i saluti di benvenuto del vice presidente ed assessore alla Politiche Comunitarie della Regione Marche, Paolo Petrini, seguirà la Tavola Rotonda “L’integrazione FESR e FSE nella nuova programmazione”, moderata da Mauro Terzoni, dirigente Politiche Comunitarie e Autorità di Gestione FESR e FSE della Regione Marche, e i cui protagonisti saranno rappresentanti dell’Unione Europea, dei Ministeri del Lavoro e delle Politiche Sociali e Sviluppo Economico e di Tecnostruttura, che forniranno un attento punto di vista anche normativo e sugli indirizzi dei vari enti in tal senso.

Al termine della Tavola Rotonda verranno presentati alcuni risultati delle due programmazioni, a cura degli enti valutatori, al fine di portare una concreta testimonianza su quanto realizzato grazie al finanziamento dei fondi strutturali.

Dopo un breve dibattito, a chiudere i lavori sarà l’Assessore al Lavoro, Istruzione e Formazione della Regione Marche, Marco Luchetti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-06-2012 alle 15:52 sul giornale del 14 giugno 2012 - 1703 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Alj





logoEV
logoEV