counter

Fano: ubriaco picchia moglie e figlio di 2 mesi, arrestato dai carabinieri

Arresto carabinieri 1' di lettura 09/06/2012 - Non sarebbe la prima volta che l'uomo, un 33enne pregiudicato di origini siciliane, torna a casa ubriaco e picchia la moglie, ma venerdì pomeriggio a finirci in mezzo è stato anche il figlio di 2 mesi. L'uomo, infatti, sarebbe tornato a casa ubriaco e subito avrebbe iniziato a piacchiare la moglie, che aveva in mano il piccolo bambino.

Prima le urla, poi le mani: schiaffi e spintoni. Poi il bambino sarebbe stato scaraventato contro il muro, la dinamica dei fatti non è ancora chiara e i carabinieri stanno svolgendo indagini accurate. I vicini sentono le urla della donna e decidono di chiamare il 112.

I carabinieri arrivano immediatamente sul posto e fermano l'uomo prima che la situazione potesse degenerare, ora il 33enne si trova nel carcere di Villa Fastiggi. La moglie, una ragazzi di 27 anni di Fano, è stata visitata dai medici del pronto soccorso che le hanno dato 15 giorni di prognosi, mentre il bambino di 2 mesi è stato ricoverato nel reparto di pediatria poichè sembra che abbia riportato un trauma cranico.






Questo è un articolo pubblicato il 09-06-2012 alle 13:22 sul giornale del 11 giugno 2012 - 875 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, arresto, alberto bartozzi, Laura Congiu





logoEV
logoEV