counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Ombudsman e le Associazioni dei consumatori vicini ad un Protocollo di intesa

2' di lettura
1465

“Una reale e stretta collaborazione. Uno scambio di reciproche consulenze. Un legame organico per un’azione sinergica a difesa dei cittadini, non solo nella veste di consumatori”.

Sono questi gli auspici che sono stati rilanciati nel corso di un incontro che si è svolto questa mattina, nella Sala Pagoda di Palazzo Marche, tra l’Ombudsman regionale, Italo Tanoni, ed i rappresentanti delle Associazioni dei consumatori. Un incontro preliminare, al fine di valutare la proposta di Protocollo di Intesa tra le parti ed una Carta dei Servizi rivisitata ed aggiornata alla luce delle nuove competenze dell’Autorità di Garanzia (immigrati, detenuti, famiglia, minori,…). Strumenti entrambi utili al proseguimento ed al miglioramento dei rapporti con l’utenza e ad assicurare il buon andamento dell’attività amministrativa.

“Occorre inoltre – ha ricordato l’Ombudsman – avviare una energica campagna di pubblicizzazione dei servizi offerti dall’Autorità di Garanzia presso le amministrazioni locali e provinciali”. Una collaborazione che non soltanto rafforzerebbe il ruolo delle associazioni di tutela, ma contribuirebbe anche all’opera di difesa civica dell’Ombudsman, attraverso la diffusione capillare, proprio di queste associazioni, sul territorio. Il tutto a vantaggio del cittadino (consumatore) troppo spesso schiacciato da crescenti tentativi ingannevoli da parte delle grandi aziende erogatrici di beni e servizi. Così come richiamato dal Presidente dell’Assemblea legislativa, Vittoriano Solazzi, intervenuto in apertura di incontro.

“In una società sempre più evoluta e scolarizzata – ha rilevato Solazzi – assistiamo purtroppo a tentativi altrettanto subdoli e sleali di trarre in inganno il consumatore”. “Iniziative lodevoli come quella che prende corpo oggi – ha concluso il Presidente Solazzi – possono contribuire a proteggere i cittadini di fronte ad ingiustizie sempre più grandi ed aggressive”. All’incontro erano presenti in rappresentanza delle Associazioni dei consumatori: Anna Maria Amadei (Cittadinanza attiva – Tribunale del Malato); Carlo Caldarelli (Associazione consumatori utenti); Silvana Santinelli (Adiconsum Cisl); Piero Chiacchiarini (Federconsumatori Cgil); Stefania Pasimeni (Movimento Difesa del Cittadino).





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-06-2012 alle 19:28 sul giornale del 08 giugno 2012 - 1465 letture