counter

Sanità e consiglio regionale, Zinni: 'Zero comunicazione'

Giovanni Zinni 1' di lettura 05/06/2012 - Siamo quasi a metà mandato e - dice il Consigliere Regionale PDL Giovanni Zinni - trovo molto preoccupante vedere che il Consiglio Regionale delle Marche abbia praticamente zero rapporti con la Sanità regionale.

La Sanità occupa la porzione più importante del nostro bilancio e l'aula fino ad oggi ha discusso solo il "monumentale" piano sanitario regionale senza mai spingersi oltre le numerose interrogazioni soprattutto presentate dai consiglieri del PDL e senza fare dibattiti di approfondimento reale con votazioni di indirizzo. E' uno scandalo che il Consiglio Regionale faccia finta che la materia sia tecnica e virtuosa o che appartenga ai rapproti fra i vertici Asur e la Giunta regionale.

La nostra virtuosità è palesemnte in bilico per gli anni futuri proprio perchè non è chiaro il futuro dei trasferimenti statali. Che cosa aspetta ad operare il Consiglio Regionale? A certificare sempre gli avvenimenti a cose fatte come per i concorsi degli impiegati amministrativi lasciati a metà? Faccio un pubblico appello a tutti i Consiglieri Regionali ad implementare la nostra attività di controllo e di programmazione della sanità regionale: in un'epoca di crisi come questa, non c'è più tempo per parlare del sesso degli angeli. La migliore sanità possibile deve essere la nostra missione.


da Giovanni Zinni
Consigliere Regionale PdL




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-06-2012 alle 14:28 sul giornale del 06 giugno 2012 - 982 letture

In questo articolo si parla di politica, giovanni zinni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/zYY





logoEV
logoEV