Lettera di Spacca su Stabile, Gramillano: 'Incoraggiamento a superare fase debitoria'

Gramillano 1' di lettura 05/06/2012 - Dopo la preoccupata lettera del presidente della Regione Gian Mario Spacca sulla situazione dello stabile il sindaco Gramillano e l'assessore Biekar rilasciano una dichiarazione. Gramillano: 'Incoraggiamento a superare fase debitoria'. Mentre Biekar commenta: "La certezza di non essere più soli. Pronto il piano."

“La lettera del governatore Spacca sul risanamento del debito del teatro Stabile - ha affermatoi Gramillano - condivide con noi la preoccupata partecipazione alle sorti delle Fondazioni culturali e ci incoraggia a perseguire insieme l’obiettivo principale, di superare la fase debitoria con il concorso degli enti fondatori per arrivare alla istituzione della Fondazione unica."

"Il futuro organismo sarà il perno - ha proseguito Gramillano - del riordino delle attività di lirica e prosa, nel quale – Comune e Regione sono all’unisono su questo punto – saranno contemplate funzioni di polo produttivo regionale per la prosa e funzioni di collaborazione nel circuito lirico-sinfonico con i più importanti poli del settore come Jesi, Pesaro e Macerata. L’Amat , come centro di distribuzione delle produzioni regionali, sarà uno snodo importante di questo ciclo culturale virtuoso . Sono lieto che la Regione riaffermi non solo il suo ruolo di partner nella Fondazione unica e nella futura gestione della produzione culturale, ma anche l’impegno finanziario necessario”.

Sul tema è intervenuto anche l’assessore al Bilancio Andrea Biekar: “Ora abbiamo la certezza che non siamo più soli. La costruzione di qualsiasi manovra di risanamento non poteva prescindere dalla consapevolezza di condividerla anche con la Regione. Il piano di riorganizzazione è pronto: questione di ore e verrà presentato a soci e a consiglieri comunali”.






Questo è un articolo pubblicato il 05-06-2012 alle 17:34 sul giornale del 06 giugno 2012 - 1383 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, comune di ancona, fiorello gramillano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zZ2