counter

Trapianti, nelle Marche verso quota 500. Mezzolani, 'Cresce la mobilità attiva'

intervento chirurgico 2' di lettura 04/06/2012 - Le Marche si preparano a celebrare i 500 trapianti di fegato, rene e pancreas, effettuati presso il Centro regionale degli Ospedali Riuniti di Ancona. Il traguardo potrebbe essere raggiunto già quest’anno: il 2011 si è chiuso con 460 trapianti realizzati, a partire dal maggio 2005, anno di inizio dell’attività.

La Giunta regionale ha approvato i Progetti 2012 per potenziare i prelievi e i trapianto di organi e tessuti, che varranno finanziati con 310 mila euro. Una parte della somma sarà destinata a ricordare l’evento, se la soglia dei 500 verrà toccata entro dicembre.

“Sarà un evento che vorremo celebrare con la dovuta solennità per sottolineare la sensibilità dei marchigiani verso le donazioni – afferma l’assessore alla Salute, Almerino Mezzolani – Da un triennio le Marche figurano stabilmente tra le prime tre regioni italiane per donazioni, superando la media nazionale. Addirittura, nei primi mesi del 2012, l’indice di donazione ha raggiunto una percentuale (48,7 p.m.p. di donatori utilizzati) che consente alla Marche di primeggiare in Italia e di superare la Catalogna (Spagna) che, in Europa, rappresenta un punto di riferimento. Un traguardo che vogliamo ovviamente consolidare, puntando sul grande lavoro svolto dal Centro regionale che ha raggiunto i livelli di eccellenza di analoghe strutture operative da molti più anni. Un impegno che ha portato le Marche a registrare una mobilità attiva nel comparto, invertendo la tendenza che vedeva i pazienti marchigiani rivolgersi fuori regione”.

Il Progetto di sviluppo regionale, approvato dalla Giunta, prevede iniziative di formazione e informazione sulla donazione di organi e tessuti; il potenziamento delle attività di prelievo di organi, cornee e tessuti ossei; l’incentivazione, a livello territoriale, delle figure dei Coordinatori locali, essenziali per ridurre il numero delle opposizioni alla donazione. I dati riferiti al 2011 evidenziano, comunque, un calo delle opposizioni, passate dalle 28 del 2010 alle 16 dello scorso anno. I trapianti effettuato sono stati 69 (36 di fegato e 33 di rene). Dei 163 iscritti alla lista di attesa Rene, il 42 per cento proviene da fuori regione, mentre la quota sale al 57 per cento in quella di attesa del Fegato. Anche sul fronte della donazione delle cornee si segnalano ottimi risultati: sono salite dalla 525 del 2010 alle 571 dell’anno precedente.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2012 alle 16:50 sul giornale del 05 giugno 2012 - 1438 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, ancona, trapianto, intervento chirurgico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/zV0





logoEV
logoEV