counter

Baldini (Lac): 'Regione Marche recidiva, impugnata la legge regionale sui cacciatori di capanno'

lega per l'abolizione della caccia 1' di lettura 04/06/2012 - Dopo l’esposto congiunto di varie associazioni ambientaliste ed animaliste del 27 aprile scorso, il Governo ha impugnato il 30 maggio, alla Corte Costituzionale, la L.R. n. 7/2012 della Marche, che consentiva a chi aveva optato per la caccia in via esclusiva da appostamento fisso con richiami vivi di poter esercitare per altre 10 giornate la caccia ai migratori anche da appostamento temporaneo o in forma vagante.

La Regione Marche, quindi, si conferma ancora “recidiva” in materia venatoria, in quanto la Corte Costituzionale aveva già poche settimane fa annullato, con Sentenza n. 116 del 2012, una analoga disposizione regionale che consentiva eccezioni all’opzione esclusiva di caccia sempre ai capannisti, oltre che ai cacciatori ultrasessantacinquenni.


da Danilo Baldini
Delegato LAC Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2012 alle 15:44 sul giornale del 05 giugno 2012 - 1230 letture

In questo articolo si parla di politica, Danilo Baldini, lac

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/zVH





logoEV
logoEV