Sisma in Emilia Romagna, Spacca a Errani: 'Pronti a intervenire'

gian mario spacca 1' di lettura 29/05/2012 - Solidarietà alla comunità emiliana così duramente colpita e cordoglio per le vittime di martedì mattina che aggravano il già pesante bilancio del terremoto. Li ha espressi anche a nome di tutta la comunità marchigiana il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, in un messaggio inviato al presidente dell’Emilia Romagna Vasco Errani.

“Caro Vasco – ha scritto Spacca – vivo insieme a te il drammatico momento che colpisce la comunità emiliana. Unitamente all’espressione di solidarietà e di condivisione per una così grande sofferenza, a nome di tutti i cittadini delle Marche, aggiungo che puoi contare sulla disponibilità di tutte le forze del nostro sistema di protezione civile e del volontariato marchigiano, per promuovere un’azione concreta ed immediata a favore della popolazione nuovamente colpita dal sisma”.

Sin dalle prime scosse sismiche che hanno colpito l’Emilia Romagna, la protezione civile delle Marche si è mobilitata con mezzi e uomini. L’ospedale da campo è pronto per essere allestito nell’area colpita oggi da una nuova scossa di terremoto. Pronti per eventuali necessità anche moduli abitativi. Con circa 50 volontari e un posto medico avanzato a Finale Emilia, il sistema di protezione civile delle Marche è già operativo in Emilia sin dal 20 maggio.

A disposizione dalle Marche anche quattro squadre di ingegneri specializzati nel rilievo dei danni agli edifici industriali da impiegare nel controllo delle fabbriche danneggiate. La protezione civile marchigiana è in costante contatto con la protezione civile nazionale e con quella dell’Emilia Romagna.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-05-2012 alle 15:35 sul giornale del 30 maggio 2012 - 1318 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zG6





logoEV