Sanità, pronta una mozione firmata dai consiglieri Latini e Pieroni

ospedale 16/05/2012 - I consiglieri regionali Latini e Pieroni, in virtù del fatto che la Regione Marche non ha rispettato entro il 30 aprile la riorganizzazione del piano sanitario della rete ospedaliera con conseguente e progressivo smantellamento dei reparti gli stessi ospedali territoriali...

...al quale le scarse risorse per le manutenzioni ordinarie e nessuna straordinaria fanno si che si trasformeranno con il tempo in strutture sempre piu fatiscenti, annunciano la presentazione di una mozione.

Chiederanno di varare urgentemente un piano di riqualificazione per gli ospedali di Osimo, Loreto, Chiaravalle e Castelfidardo valutando che il riordino dell’offerta complessiva di specialistica ambulatoriale sul territorio facccia si, che i presidi Ospedalieri si concentrino sulle attività ambulatoriali connesse ai ricoveri e alla medicina d’urgenza mentre l’Azienda territoriale Unica sui privilegi percorsi specialistici. Tale riordino, oltre a razionalizzare l’offerta, evitando sprechi e duplicati, permetterebbe di liberare delle risorse per gli ambulatori più specifici sul territorio.

Si chiedera inoltre ancora una volta il rispetto del protocollo di intesa che Osimo e Loreto hanno sottoscrittprole 2009 sulla riqualificazione funzionale dei reparti .

I cittadini della Val Musone hanno il diritto di avere garantito il servizio pubblico socio sanitario che spetta di diritto ad ogni cittadino.


da Moreno Pieroni e Dino Latini
Consiglieri Regionali





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2012 alle 13:49 sul giornale del 17 maggio 2012 - 1265 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, ospedale di rete, moreno pieroni, dino latini, sanità marche, notizie loreto, ospedale di osimo, notizie jesi, notizi osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/y79