Le Marche capofila del progetto europeo 'Cluster Polisee'

regione marche 1' di lettura 11/05/2012 - La Regione Marche si è aggiudicata il progetto strategico del Programma europeo SEE - South East Europe, denominato "Cluster Polisee", predisposto assieme alla Svim, che rappresenta l’unica proposta dedicata alle politiche per l’innovazione nell’ambito del Programma di cooperazione transnazionale Sud – Est Europa dell’Unione europea.

Il progetto prevede misure su innovazione, ricerca e sviluppo, sostenibilità, cooperazione e reti, misure finanziarie, specializzazioni regionali, formazione. L’obiettivo è supportare la competitività del sistema economico attraverso la valorizzazione dei vantaggi competitivi reciproci, legati alla conoscenza e alle relazioni, formulando strategie a favore dell’innovazione e della cosiddetta smart specialization, ossia la valorizzazione dei punti di forza locali.

“Il progetto – commenta il vicepresidente e assessore alle Politiche comunitarie, Paolo Petrini - riveste un’importanza strategica sia per il tema trattato che per l'ampio partenariato coinvolto e la presenza quale partner associato, per la prima volta in un progetto di questo tipo, dello stesso Ministero dello Sviluppo Economico”. Il partenariato è costituito, oltre che dalla Regione Marche - Settore Politiche Comunitarie, quale soggetto capofila, da 24 partner appartenenti ad undici Paesi europei (oltre l'Italia, Ungheria, Slovenia, Bulgaria, Grecia, Austria, Romania, Slovacchia, Croazia, Serbia e Albania).

“ClusterPoliSEE” prevede sei fasi di lavoro per una durata di due anni e mezzo ed un budget complessivo di oltre 5 milioni (la quota a beneficio della Regione Marche è di oltre 582mila).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2012 alle 16:07 sul giornale del 12 maggio 2012 - 1430 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/yVQ