Civitanova Marche: Muore annegato sul lungomare Sud. Si ipotizza una congestione fatale

Civitanovese muore annegato. Si Ipotizza una congestione fatale 1' di lettura 28/04/2012 - Mauro Sagretti circa 50 anni, ha perso la vita sul lungomare sud civitanovese nel tratto di mare compreso di fronte allo stabilimento balneare ‘Arturo’. L'uomo si é tuffato per una nuotata ma é stato colto da malore. Il fatto é successo intorno alle 13.30.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, la guardia Costiera e anche i sanitari del 118 che hanno recuperato il corpo e non hanno potuto far altro che constatarne il decesso e prendere i rilevamenti del caso. Sembra che l'uomo soffrisse di disturbi psichici dovuti ad una delicata situazione familiare acuita nel corso degli anni, vine comunque descritto come un uomo mite, conosciuto e benvoluto in cittá.

La storia clinica dell’uomo al ritrovamento del corpo aveva inizialmente lasciato pensare ad un gesto volontario, ma le testimonianze confermano che l’uomo abbia nuotato per un po’ prima di annegare, si ipotizza dunque una congestione che é stata fatale. Verrá probabilmente predisposta l’ispezione cadaverica per confermare le cause della morte prima di seppellire la salma.








Questo è un articolo pubblicato il 28-04-2012 alle 18:32 sul giornale del 30 aprile 2012 - 2169 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, civitanova marche, guardia costiera, annegamento, elisa tomassini, mauro sagretti, chalet arturo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ypp





logoEV