Telecom Italia, approvata la risoluzione. D'Anna: 'Tutelare i livelli occupazionali marchigiani'

giancarlo d'anna 1' di lettura 24/04/2012 - Con voto unanime il Consiglio Regionale delle Marche ha approvato una risoluzione che è la sintesi di tre mozioni - la prima delle quali in ordine di tempo è stata presentata dal Consigliere Giancarlo D'Anna -, risoluzione che impegna il Presidente della Regione Marche ad intervenire convocando la direzione nazionale della società Telecom per tutelare i livelli occupazionali marchigiani e per chiarire le strategie aziendali riguardanti la nostra regione.

"Il continuo taglio di personale operato negli ultimi dieci anni nelle Marche ha provocato quasi il dimezzamento degli operatori, passando da oltre duemila lavoratori ad appena mille addetti attuali, il tutto a vantaggio di altre regioni".

Questi, in sostanza, i concetti ribaditi da D'Anna che così precisa: “Le decisioni della Telecom sono gravissime e non tengono conto delle specializzazioni lavorative e la professionalità sviluppate nelle Marche. Dall'Assemblea Legislativa deve arrivare un tempestivo ed efficace intervento per evitare che la regione, già penalizzata in altri settori, perda ancora occupazione, servizi e professionalità". La risoluzione è stata sottoscritta dai consiglieri D'Anna, Silvetti, Binci, Marangoni ed Eusebi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-04-2012 alle 15:15 sul giornale del 26 aprile 2012 - 939 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, pdl, Giancarlo d'anna, telecom italia, consigliere regionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ycF





logoEV