Atletica: a Monte Giberto la terza prova del Gran Prix Marche di marcia e corsa

3' di lettura 25/04/2012 - Una splendida giornata di sport giovane a Monte Giberto (FM) per la terza prova del Gran Prix Marche 2012 di marcia e corsa, che si è svolta domenica 22 aprile. Il progetto, nato su iniziativa del Comitato regionale Fidal Marche, è dedicato alle categorie promozionali (esordienti, ragazzi, cadetti) con gare di marcia e mezzofondo, per incentivare la pratica di queste discipline.

E come già avvenuto l’anno scorso, grazie alla collaborazione del Comune e della Pro Loco di Monte Giberto, la rassegna ha fatto tappa in questo centro della provincia di Fermo con la manifestazione organizzata dall’Atletica Sangiorgese Tecnolift. Successi individuali per gli juniores Matteo Rogante e Veronica Botticelli, entrambi della Tecno Adriatletica Marche, nella prova di marcia over 15, mentre la categoria cadetti (under 16) ha visto l’affermazione di Elio Orazi ed Elisabetta Bray dell’Atletica Avis Macerata. Tra i ragazzi (under 14), vittoria di Andrea Santojanni (Sef Stamura Ancona) e Nikita Lanciotti (Atl. Sangiorgese Tecnolift), invece negli esordienti (under 12) è riuscita a prevalere Chiara Di Stefano (Atl. Avis Macerata).

Le gare di corsa hanno assegnato anche i titoli regionali per le categorie ragazzi e cadetti: sul gradino più alto sono saliti Lorenzo Berdini (Atl. Elpidiense Avis Aido) e Debora Baldinelli (Atl. Osimo) fra i cadetti; Simone Barontini (Sef Stamura Ancona) ed Elisabetta Masone (Gp Avis Spinetoli Pagliare) nei ragazzi. Disputate inoltre le prove di corsa assoluta, dove hanno tagliato il traguardo davanti a tutti gli allievi Iljaz Hoxha (Atl. Elpidiense Avis Aido) e Jessica Cerretani (Tecno Adriatletica Marche). Alla migliore società di giornata, l’Atletica Sangiorgese Tecnolift, è andata quindi la Coppa Città di Monte Giberto consegnata dal sindaco Giovanni Palmucci, ex atleta negli anni Ottanta. Secondo posto per l’Avis Macerata (premiata con la Coppa Pro Loco di Monte Giberto), terza la Sef Stamura Ancona (che ha ricevuto la Coppa Atletica Sangiorgese), poi l’Atletica Osimo, l’Atletica Amatori Osimo e il Gp Avis Spinetoli Pagliare (a questi tre club è stata assegnata la Targa Del Moro Services). E alla fine un gradevole ristoro collettivo a base di “cacciannanze”, la tipica focaccia picena.

Il Gran Prix, che era iniziato con la tappa indoor di Ancona (22 febbraio e 3 marzo), seguita da quella di Macerata (1° aprile), andrà avanti nelle manifestazioni di Matelica (corsa il 20 maggio, per il Trofeo Città di Matelica) e Porto San Giorgio (marcia il 2 giugno, valido come campionato regionale su strada), Filottrano (16 giugno), Corridonia (22 luglio su pista) e la finale di Osimo, il 9 settembre, in occasione del Trofeo 5 Torri.

Classifiche generali dopo la 3ª prova

Gran Prix Marcia: 1. Atl. Avis Macerata 65; 2. Atl. Sangiorgese Tecnolift 48; 3. Sef Stamura Ancona 46.

Gran Prix Corsa: 1. Sef Stamura Ancona 54; 2. Atl. Avis Macerata 41; 3. Atl. Sangiorgese Tecnolift 34.

Gran Prix Marcia e Corsa: 1. Atl. Avis Macerata 52; 2. Sef Stamura Ancona 50; 3. Atl. Sangiorgese Tecnolift 46.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-04-2012 alle 16:01 sul giornale del 26 aprile 2012 - 1466 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/yfD