Loreto: ex fornace Pizzardeto, Silvetti (Fli) chiede l'intervento della Regione

silvetti daniele Fli 1' di lettura 23/04/2012 - L'amministrazione comunale di Loreto – afferma il Capogruppo di FLI Daniele Silvetti - sta portando avanti, a spron battuto, un progetto di lottizzazione impattante che interesserà una vasta e pregevole area attualmente diventata, per la sua conformazione particolare e per lo stato di abbandono prolungato “un'isola botanica con diverse essenze arboree e arbustive di pregio”.

Il piano urbanistico adottato dal comune di Loreto denominato “Piano di recupero 3 – ex Fornace Pizzardeto” prevede, con l'individuazione di 9 lotti edificabili contestualmente al recupero di un antico forno e della casa colonica adiacente, uno stravolgimento delle condizioni naturali di quest'area naturale.

Tale piano urbanistico – continua Silvetti – è già stato fatto oggetto di limitazioni e prescrizioni con delibera n.99 del 3 aprile da parte dell'amministrazione provinciale, non rispettando il dettato della normativa regionale e mancando del nulla osta del vincolo idrogeologico e dell'autorizzazione paesaggistica.

Occorre che la Regione intervenga – conclude Silvetti – per evitare, nell'interesse di pochi, una indiscriminata cementificazione al fine di salvaguardare il territorio e tutelare l'ambiente.

Si preannuncia un'interrogazione al Presidente della Giunta regionale per chiarimenti sulla vicenda.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2012 alle 18:51 sul giornale del 24 aprile 2012 - 1284 letture

In questo articolo si parla di politica, daniele silvetti, fli, ,4781, notizie osimo, notizie loreto, silvetti daniele, ex fornace pizzardeto loreto





logoEV