Lega Nord: le Marche Indagate

Lega Nord Marche 1' di lettura 23/04/2012 - I Funzionari e i Dirigenti della Regione Marche hanno inanellato in questi ultimi tempi una serie di indagini delle Forze dell’Ordine e della Magistratura.

L’ultima è quella Polizia Tributaria della Guardia di Finanza e dell’Agenzia delle Entrate per le frodi sui finanziamenti erogati dall’Unione Europea e cofinanziati dalla Regione Marche agli Agriturismi, preceduta da quella dei Carabinieri del NOE per lo scarico dei fanghi inquinati provenienti dalla vasca di colmata della ZIPA e rinvenuti nella zona tutelata del Passetto.

In un altro filone la Guardia di Finanza indaga da tempo 26 Dirigenti Sanitari della Regione Marche per lo scandalo della “Farmacopoli” relativa ai rimborsi impropri per i farmaci. Vorremmo sapere a che punto si trovano le indagini intraprese, perché siamo molto preoccupati che un iter troppo protratto nel tempo causi l’ennesima prescrizione dei procedimenti penali dove risultino indagati dei funzionari pubblici.

Lo scandalo Agea concluso con le sue prescrizioni, ci dimostra come tutto questo sia un rischio non infondato. Chiediamo pertanto alla Magistratura la stessa rapidità che è stata dimostrata nei processi intrapresi nei confronti del Sindaco di Verona Tosi, del deputato Pini e anche nei miei stessi confronti nel lontano 1996 per un reato di opinione e poi assolto con formula piena.


da Roberto Zaffini
Consigliere Regionale Fratelli d'Italia-AN





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2012 alle 21:50 sul giornale del 24 aprile 2012 - 3747 letture

In questo articolo si parla di politica, lega nord marche, lega nord, roberto zaffini, Consigliere Regionale Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/yaL





logoEV