Da Ancona a Pesaro il Raid dell'Adriatico esplora le Marche su auto d'epoca

1' di lettura 21/04/2012 - Partito venerdì da Ancona il Raid dell'Adriatico è sabato a Senigallia, per passare a Saltara ed arrivare, domenica a Pesaro e Gradara. Il Raid dell'Adriatico è organizzato dal Club Auto Moto storiche di Ancona, dall'Autoclub storiche Pesaro e dal Club Motori d'Epoca di Senigallia

Grazie alla collaborazione con l'Associazione Radiomatori Italiani di Ancona il Raid è partito rievocando il collegamento radio stabilito da Guglielmo Marconi nel 1904 da Ancona (Monte Cappuccini) con la Cornovaglia.
Sempre ad Ancona è stato visitato il vecchio faro a Lanterna risalente al 1860.

Due le tappe a Senigallia, il museo della Mezzadria e l'incontro con Giancarlo Minardi, fondatore dell'omonima scuderia di Formula 1 a cui si riferiscono le foto.

A Saltara l'appuntamento è all'osservatorio astronomico del Museo del Balì.

A Pesaro il Raid incontra il raduno delle Mini, prima di concludersi a Gradara.










Questo è un articolo pubblicato il 21-04-2012 alle 13:53 sul giornale del 23 aprile 2012 - 1839 letture

In questo articolo si parla di michele pinto, spettacoli, ferrari, auto, giancarlo minardi, raid dell'adriatico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/x7b





logoEV