PdCI: 'Il laboratorio Marche è fallito'

Partito dei Comunisti Italiani 1' di lettura 19/04/2012 - Il laboratorio Marche è fallito! Ora emerge l'antipolitica e la spregiudicatezza. Il Segretario regionale del PD dopo aver affossato il centro sinistra espellendo tutta la sinistra per abbracciare l'UDC oggi provoca nuovi esperimenti e questo per superare le divisioni e lacerazioni interne la maggioranza.

Favia e compagni non si meraviglino più di tanto perché quando la politica non c'è più ed a questa subentra il solo calcolo personale si debbono aspettare di tutto e lo steso Spacca, dopo che ha accettato il diktat del 2010, deve rassegnarsi ad essere sostituito da chi è più spregiudicato di lui. Tutto quanto sta accadendo, se non avesse pesanti e negative ripercussioni per la vita dei marchigiani, sarebbe anche comico, ma sommato a ciò che avviene a livello nazionale con l'anomala maggioranza che regge il Governo ci fa capire che per rimanere a galla sono disposti a far pagare i peggiori sacrifici ai lavoratori, ai giovani, ai pensionati. Sabato 12 maggio con la manifestazione a Roma proviamo a rimettere in marcia l'opposizione popolare prima che sia troppo tardi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2012 alle 17:43 sul giornale del 20 aprile 2012 - 1261 letture

In questo articolo si parla di politica, pdci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/xZi





logoEV