Fano: 52enne con problemi finanziari annuncia il suicidio, in corso le ricerche

Carabinieri 1' di lettura 19/04/2012 - E' in corso, in queste ore, una vera e propria caccia all'uomo da parte dei Carabinieri di Fano. La ricerca, però, non riguarda un criminale, ma un impiegato fanese di 52 anni con problemi economici che ha annunciato con un biglietto di volerla fare finita. Le ricerche sono concentrate nella zona di Urbania dove è stato agganciato l'ultima volta il cellulare dell'uomo.

Ancora una volta la crisi economica è alla base di una triste vicenda, che potrebbe assumere contorni drammatici. Un impiegato di Fano di 52 anni, infatti, nel primo pomeriggio di giovedì ha lasciato un biglietto ai familiari dicendo di volerla fare finita, ha inviato un messaggio telefonico ai suoi congiunti ed ha fatto perdere le sue tracce. Si teme per il peggio visto che proprio nel biglietto era chiara la volontà dell'uomo di mettere la parola fine alla sua vita, ad alimentare il folle gesto dell'uomo pare ci siano problemi economici e finanziari.

Il comandante dei Carabinieri di Fano, Cosimo Giovanni Petese, è sul campo per coordinare le ricerche dell'uomo, la speranza è quella di trovarlo vivo, come accaduto in un'analoga vicenda solo pochi giorni fa. I militari corrono contro il tempo ed hanno concentrato le loro ricerche nella zona di Urbania. Proprio nei pressi di Urbania, infatti, il cellulare dell'uomo è stato agganciato da una cella telefonica.






Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2012 alle 19:14 sul giornale del 20 aprile 2012 - 1325 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, suicidio, crisi economica, alberto bartozzi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/xZU





logoEV