Autorizzazione integrata ambientale: un seminario per le imprese interessate

Sandro Donati 2' di lettura 18/04/2012 - “Verso lo sportello IPPC - rinnovi, monitoraggi e semplificazione nella Regione Marche” è questo il titolo del seminario che si svolgerà ad Ancona venerdì 20 aprile. Si tratta di un seminario tecnico rivolto alle grandi e medie imprese industriali che gestiscono impianti soggetti ad autorizzazione integrata ambientale che necessitano di modifiche all’attività produttiva o alle imprese che intendo realizzare nuovi impianti soggetti a tale disciplina.

Dopo il saluto dell’Assessore all’ambiente Sandro Donati e l’introduzione del dirigente del Servizio Territorio Ambiente Energia Antonio Minetti, interverranno altri dirigenti e i funzionari che fanno parte della struttura regionale. L'Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) é il provvedimento che viene rilasciato a particolari attività previste dalla normativa in tema di prevenzione e riduzione integrate dell’inquinamento (IPPC), in particolare del settore energetico, galvanico, cartiere, fonderie, chimiche, laterizi, alimentari, utilizzo solventi, allevamenti, rifiuti (di competenza provinciale) e coinvolge le principali industrie della Regione. L'autorizzazione prevede un approccio integrato al fine di evitare fenomeni significativi di inquinamento (nell'aria, acqua e suolo) e di evitare o ridurre il più possibile la produzione dei rifiuti. Nell'autorizzazione devono essere previsti un razionale utilizzo dell'energia, le misure per evitare incidenti durante la gestione dell'impianto e per evitare il rischio di inquinamento del sito al momento della cessazione dell'attività.

“Per la Regione è importante andare verso una maggiore semplificazione amministrativa e tecnica in materia ambientale - dichiara l’assessore all’ambiente Sandro Donati – e questo appuntamento testimonia il nostro approccio al fianco degli operatori con l’obiettivo di superare le criticità registrate nelle procedure e di adeguarsi agli standard europei, senza per questo perdere l’efficacia ambientale del procedimento autorizzatorio.” In particolare durante il seminario verrà presentata la nuova modulistica messa a punto dalla Regione improntata alla semplificazione amministrativa e tecnica in materia: è stata rivista la precedente modulistica integrandola con le informazioni che si sono rese necessarie a seguito dell’attività svolta e delle criticità registrate; inoltre, è stata redatta apposita modulistica delle comunicazioni relative alla modifica degli impianti (non sostanziali e variazione gestore), oltre alla nuova modulistica per il Piano di monitoraggio e Controllo presentato dalle aziende; è stata anche prevista una semplificazione nei controlli per gli impianti già certificati. Da ultimo, verranno illustrati i procedimenti di rinnovo delle autorizzazioni, nonché di modifica agli impianti e le prime azioni predisposte in materia di sportello IPPC con informatizzazione e invio della domanda on-line alla Regione Marche, in attuazione del Codice dell’amministrazione digitale. Il seminario si terrà presso la Regione Marche (Palazzo Raffaello - Sala Raffaello) e per info programma dettagliato e adesione è possibile consultare il sito: www.ambiente.regione.marche.it.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2012 alle 16:52 sul giornale del 19 aprile 2012 - 1085 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/xVL





logoEV