Offagna: trasportava illegalmente rifiuti speciali, fermato un falconarese

Carabinieri 1' di lettura 12/04/2012 - Trasportava illegalmente rifiuti speciali, fermato ad Offagna un trentenne falconarese pregiudicato.

Erano circa le 18.30, quando i militari della locale Stazione in collaborazione con l’autoradio di turno, e mentre si effettuava un posto di blocco lungo la Strada provinciale 2, la Sirolo/Senigallia, che veniva fermato un autocarro, un Ford Transit.

L'uomo alla guida, alla vista dei militari, rallentava vistosamente destando alquanto sospetto. Una volta fermato, stando al veicolo, sarebbe stato tutto a posto dato che era di proprietà del guidatore, il 34 enne G.B. queste le sue iniziali, nato a Legnago (VR), ma residente a Falconara Marittima.

Il trentenne risultava però anche nullafacente e pluripregiudicato. Il giovane, poi, si mostrava irrequieto. E' dalla perquisizione sul posto del veicolo che l'uomo veniva colto in flagranza di reato per trasporto illegale di rifiuti speciali, nonché pericolosi per la salute e l'ambiente consistenti in scarti ferrosi. Tutto ciò senza essere iscritto all’albo nazionale dei gestori ambientali.

Pertanto il fermato veniva scortato in Caserma per i previsti adempimenti di legge. Di conseguenza il pluripregiudicato falconarese, veniva denunciato in Stato di Libertà alla Procura di Ancona per il reato di attività di gestione dei rifiuti non autorizzata. L’autocarro veniva, dunque, sottoposto a sequestro insieme al materiale ferroso.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2012 alle 17:35 sul giornale del 13 aprile 2012 - 1585 letture

In questo articolo si parla di attualità, falconara, carabinieri, auto, 112, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/xHh





logoEV