Caro benzina: Codacons denuncia, 'Nessul calo alla pompa'

Benzinai 1' di lettura 02/04/2012 - Mentre la Regione Marche invita le compagnie petrolifere ad abbassare i prezzi di benzina e gasolio in relazione all’accisa sull’alluvione del 2011, che da domenica non è più in vigore, il Codacons denuncia come nelle Marche i listini alla pompa non abbiano subito alcun calo.

“Stiamo ricevendo le segnalazioni degli automobilisti marchigiani – spiega il Presidente Carlo Rienzi – che denunciano non solo come oggi i prezzi presso i distributori non siano diminuiti, ma addirittura in alcuni casi rincari nei listini di benzina e gasolio”.

“L’appello della Regione è ridicolo – prosegue Rienzi – Di fronte alla cancellazione dell’accisa per l’alluvione del 2011, l’amministrazione regionale dovrebbe effettuare controlli e ispezioni e denunciare alla Guardia di Finanza quei distributori che hanno mantenuto invariati i prezzi o che addirittura li hanno aumentati”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-04-2012 alle 18:11 sul giornale del 03 aprile 2012 - 1281 letture

In questo articolo si parla di attualità, benzinai, benzina, Consumatori, distributori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/xh1





logoEV