Ancona: accesso al credito, siglato l'accordo tra Banca Marche e Fidimpresa

accordo Banca Marche e Fidimpresa 2' di lettura 03/03/2012 - E' stato siglato venerdì mattina l'accordo tra Fidimpresa e l'istituto di credito Banca Marche."La mancanza di credito significa tarpare le ali alle esigenze di crescita delle imprese - ha affermato il presidente di Fidimpresa Barilari". Mentre Ambrosini, presidente di Banca Marche commenta e sottolinea "Bisogna fare credito e fare buon credito."

Un accordo che andrà a fovorire l'accesso al credito delle imprese nella Regine Marche é questa la volontà che ha portato Banca Marche e Fidimpresa a firmare.

Banca Marche ha emesso un importo di 600mila euro. Si tratta di strumenti finanziari partecipativi sottoscritti da Banca Marche ed emessi da Fidimpresa. L'obiettivo primario é rafforzare la struttura patrimoniale di Confidi Regionale della Cna, vigilata dalla Banca d'Italia, e con la quale Banca Marche, in qualità di Istituto di Credito, collabora da anni.

"La decisione di Banca Marche - ha affermato Alberto Barilari presidente di Fidimpresa Marche - é quella di contribuire alla capitalizzazione di Fidimpresa con 600 mila euro che consentirà a noi di garantire maggiori finanziamenti alle imprese a livello regionale. Questo accordo é la dimostrazione della Fiducia che Banca Marche ripone in noi. "

Già solido il rapporto tra Fidimpresa e Banca Marche che ha permesso, nel 2011, a Fidimpresa di realizzare 1794 operazioni di garanzia per quanto concerne i prestiti di Banca Marche alle imprese. Ed a questa collaborazione, che va crescendo nel tempo, si aggiunge anche questo accordo che andrà a rafforzare il tutto, evitando serpre meno i rischi.

"Bisogna fare credito e fare buon credito - ha sottolineato il presidente di Banca Marche Michele Ambrosini - con questo accordo vogliamo dire che a tutti coloro che vogliono fare impresa che non avete solo al fiducia della banca, ma anche di Fidimpresa."

"Questo Finanziamento concesso a Fidimpresa Marche conferma - ha continuato Ambrosini - la nostra politica di supporto al sistema delle piccole e medie imprese che potrà basarsi su due reti comerciali, Banca Marche e Confidi, utilizzandone, quindi, tutte le sinergie possibili".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-03-2012 alle 13:13 sul giornale del 05 marzo 2012 - 1454 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, banca marche, accordo, credito, Fidimpresa, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/v2n