counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

La Regione richiama all’attuazione delle ordinanze contro le polveri sottili

1' di lettura
1133

polveri sottili

Un appello a compire uno “sforzo comune” nella lotta alle polveri sottili, per evitare disposizioni più pesanti per la comunità marchigiana. Lo rivolge l’assessore regionale all’Ambiente, Sandro Donati, che non nasconde la sua preoccupazione sul loro stato di attuazione dei provvedimenti.

Risulta ancora “ristretto” (26 su 61) il numero dei Comuni firmatari dell’Accordo di programma contenete le misure urgenti contro le polveri sottili. Inoltre, quelli che hanno formato, o non hanno ancora emanato ordinanze, oppure hanno adottato provvedimenti non conformi all’Accordo, che potrebbero quindi non risultare pienamente efficaci.

“Richiamo, ancora una volta, tutti i soggetti istituzionali a sottoscrivere l’Accordo e ad attivarsi in modo efficace con le ordinanze sindacali - ribadisce Donati - Da parte nostra, nei prossimi giorni, incontreremo nuovamente l’Anci per rendere più positiva l’azione intrapresa”.

Con la deliberazione della Giunta regionale del 25 novembre scorso, è stato approvato il testo dell’Accordo di programma contenente le misure urgenti contro le polveri sottili, relativo al periodo autunno-inverno 2011-2012. La deliberazione ha rappresentato una modifica della precedente deliberazione del 5 ottobre 2011, invocata coralmente dalle organizzazioni degli enti locali e degli operatori del settore, definita attraverso momenti di concertazione allargata. Una situazione che spinge ora l’assessore a sollecitare un maggiore impegno nell’adozione di provvedimenti adeguati e significativi.



polveri sottili

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2012 alle 13:11 sul giornale del 28 gennaio 2012 - 1133 letture