counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Le imprese di autotrasporto non attuano il fermo, protesta sospesa

1' di lettura
868

autotrasporto

Unatras (Unione Nazionale delle Associazioni dell’Autotrasporto merci di cui fanno parte Confartigianato Trasporti, Cna Fita, Fai, Fiap L., Sna/Casartigiani, Unitai che rappresentano la maggioranza delle imprese di autotrasporto merci italiane 80.000 su 110.000) non partecipa alle iniziative di protesta in corso in queste ore, ritenendola inutile.

L’Esecutivo di Unatras – spiega Francesco Del Boca, Presidente nazionale di Unatras – ha deciso nei giorni scorsi la sospensione del fermo che era stato indetto dal 23 al 27 gennaio. La nostra decisione è motivata dagli impegni assunti in Parlamento nei confronti della nostra categoria dal Ministro dello Sviluppo Economico, delle Infrastrutture e dei Trasporti Corrado Passera. Impegni che, per quanto riguarda le risorse a sostegno delle aziende, la disciplina sui costi per la sicurezza e i rimborsi almeno trimestrali delle accise del gasolio, sono stati tradotti in decreto dal Consiglio dei Ministri di venerdì scorso.

La nostra mobilitazione rimane dunque sospesa, e non revocata, in attesa della conversione in legge dei provvedimenti annunciati dal Governo”. Le manifestazioni che si stanno svolgendo in alcune zone del Paese – sottolinea il Presidente Del Boca - sono attuate soltanto da una sigla del settore cui non può essere attribuita la rappresentatività delle imprese di autotrasporto del Paese. In questo momento, con le risposte appena ricevute dal Governo ed un decreto appena approvato, la decisione di organizzare blocchi purtroppo non serve a nulla ed appare piuttosto frutto di strumentalizzazioni.



autotrasporto

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2012 alle 13:48 sul giornale del 25 gennaio 2012 - 868 letture